fuecopared modello frejus ardesia

Scopri il nuovo modello Frejus in ardesia

In occasione dell’inizio del nuovo anno, Fuecopared lancia un caminetto con la cornice in ardesia. Il nuovo modello “FREJUS” rappresenta la novità del 2019.

biocaminetto fuecopared frejus ardesia dettaglioLa cornice è fatta di ardesia a “spacco naturale”.
Si inserisce in un caminetto realizzato in argilla refrattaria smaltata, con il fondale nero lucido. Anche la vaschetta, contenente il bruciatore, è in terracotta nera lucida.
La scelta cromatica permette di far risaltare la pietra componente la cornice, che crea uno stile unico e originale.

Il nome del modello, ossia “Frejus”, rimanda alla montagna ed al concetto di pietra.
Prende spunto dal famoso traforo tra Italia e Francia, i due principali paesi per l’estrazione di ardesia in Europa.

Cosa è l’ardesia?

montagne ardesiaL’ardesia è una roccia di origine sedimentaria, composta da minerali, quali il quarzo, insieme ad altri come l’ematite e la pirite.
È facile da dividere in lastre sottili e leggere, ma anche resistenti ed impermeabili.
La pietra ha un colore tendente al nero, ma tende a schiarirsi fino ad un grigio ferro dal momento in cui viene effettuata l’estrazione.

Grazie alla facilità di lavorazione, viene utilizzata in architettura ed edilizia, ad esempio per fare tetti. Ha un uso anche nel design e nell’utilità quotidiana, come per la realizzazione di lavagne.
L’ardesia è infatti conosciuta anche come pietra di Lavagna, in quanto estratta nella omonima cittadina ligure.

La storia della pietra

La parola ardesia ha origine dal francese “ardesie”, derivato da Ardennes, provincia della Francia in cui venivano prodotto lastre di questo materiale nel XII secolo.

tetto ardesiaPiù di mille anni prima era già utilizzata nella zona del Tigullio (nell’attuale Liguria) per coprire i tetti. Da qui deriva il termine latino “tegula”, ossia tegola.
Il suo impiego per questo scopo raggiunse l’apice durante il Medioevo ed il Rinascimento.
Precedentemente è comunque stata ritrovata una necropoli del VII secolo a.C. a Chiavari realizzata in ardesia.

In Italia le cave si trovano principalmente in Liguria, nella zone di Genova e Imperia. In Europa ce ne sono in Galles e Francia, in particolare nei Paesi della Loira.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *